Home » Consulenza » Efficienza energetica » La CCIAA di Treviso promuove l’innovazione tecnologica delle PMI
formats

La CCIAA di Treviso promuove l’innovazione tecnologica delle PMI

La Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura di Treviso ha recentemente pubblicato il “Bando di concorso per la concessione di contributi alle PMI a sostegno di investimenti innovativi” con lo scopo di aumentare il livello di efficienza e flessibilità delle realtà produttive che operano sul territorio trevigiano.

Tra gli interventi ammissibili rientrano misure di efficienza energetica di processo quali:

  • inserimento all’interno del processo produttivo di macchinari, impianti e attrezzature;
  • adozione di hardware, software e tecnologie digitali strettamente correlati all’esercizio dell’attività di produzione dei beni e servizi d’impresa.

Le domande devono essere inoltrate dall’11 al 22 aprile 2016, esclusivamente in modalità telematica.

Il contributo massimo concedibile a ciascuna impresa sarà pari al 40% della spesa effettivamente ammissibile, al netto di IVA e di altre imposte e tasse, fino ad un massimo di € 15.000,00. Non saranno prese in considerazione domande di contributo presentate per spese ammissibili complessive di importo inferiore a € 6.000,00.

Qualora l’impresa richiedente, alla data di pubblicazione del Bando, risulti in possesso dell’attribuzione del “Rating di Legalità”, fermo restando l’importo dell’investimento minimo, l’intensità dell’aiuto sarà pari al 50% della spesa ammissibile, fino a un contributo massimo di € 18.000,00.

Il contributo sarà determinato sull’importo complessivo delle spese ammissibili, al netto dell’IVA, sostenute a partire dal giorno successivo a quello di presentazione della domanda di partecipazione e fino al 17/02/2017.

Per maggiori informazioni clicca qui.

 
© MR Energy Systems s.r.l.
credit